L’ elaborazione di una foto con Canon DPP + GIMP

Clonazione

Vclonaeniamo infine allo strumento “Clona” grazie al quale si possono ottenere davvero risultati sorprendenti!

Ad esempio ecco a voi “Il passero mutante alieno”  :mrgreen:

 

mutante

 

Tornando seri questo strumento è ottimo per ricostruire, modificare e “riparare” una proprio fotografia.

Altro esempio “serio” realizzato di recente:

clona utilizzo

Ho  eliminato i rami di troppo dallo sfondo e dalla pancia del gufo!

Per realizzare questo si deve operare nel seguente modo:

  1. Zoomare  la fotografia
  2. Selezionare un pennello adatto sia come dimensione che come tipologia prediligendone uno dai bordi non troppo netti
  3. Posizionarsi nelle immediate vicinanze dell’oggetto da rimuovere e cliccare su un dettaglio vicino tenendo premuto “ctrl”: in questa maniera si imposterà la sorgente di duplicazione
  4. Con pochi click per volta “coprite” l’elemento di disturbo procedendo a piccoli “passi” e cambiando di frequente la sorgente clonazione
  5. Continuate per tutta la lunghezza desiderata ed eventualmente riducete la dimensione del pennello nei punti più “difficili”

Sembra più difficile a dirsi che a farsi!

 

Ed ecco il risultato finale:

elaborazione completata

 

Un semplice passerotto copy

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti su “L’ elaborazione di una foto con Canon DPP + GIMP”